Scienza e tecnologia, collaborazione più stretta tra USI e RSI

99ba4db0fc37699aef0c25155b29b5f9.jpg

Servizio comunicazione istituzionale

16 Ottobre 2023

L’Università della Svizzera italiana e la Radiotelevisione svizzera hanno firmato un Memorandum di intesa per la cooperazione in diverse aree, tra le quali l’intelligenza artificiale applicata ai media.

L’accordo, della durata di dieci anni, ha l’obiettivo di fornire un quadro alle collaborazioni tra USI e RSI, migliorando la condivisione delle rispettive competenze in progetti e iniziative che permettano di raggiungere obiettivi scientifici rilevanti e applicare e sviluppare le conoscenze acquisite.

Nel memorandum sono indicate alcune aree di collaborazione: ricerca di base e applicata in campo scientifico e tecnologico; ricerca e sviluppo nell'area dei media e delle nuove tecnologie, con particolare attenzione all'intelligenza artificiale; formazione e sviluppo delle risorse umane; innovazione digitale. Le attività previste dal memorandum includono progetti comuni di ricerca e sviluppo, riunioni tecniche, convegni scientifici, il distaccamento di studenti.

Per l’applicazione del memorandum e il coordinamento delle iniziative sono state nominate due persone di riferimento: per l’USI il professor Luca Maria Gambardella, Prorettore per l’innovazione e le relazioni aziendali; per la RSI Massimiliano Babbucci, Responsabile per l’innovazione digitale.

 

Rubriche

Eventi
25
Maggio
2024
25.
05.
2024
27
Maggio
2024
27.
05.
2024

Cerimonia dei diplomi USI

Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche, Facoltà di Teologia di Lugano