Eventi
Giugno
2017
Ottobre
2017

Passa dall'USI il dialogo tra Svizzera e Italia

Il Consigliere federale Didier Burkhalter e l'On. Ministro Angelino Alfano (Tipress)
Il Consigliere federale Didier Burkhalter e l'On. Ministro Angelino Alfano (Tipress)
L'arrivo delle delegazioni (Tipress)
L'arrivo delle delegazioni (Tipress)
L'On. Ministro Angelino Alfano (Tipress)
L'On. Ministro Angelino Alfano (Tipress)

Servizio comunicazione e media

Dopo le tre precedenti edizioni di Roma, Berna e Milano, si tiene oggi e domani sul campus di Lugano la quarta edizione del Forum di dialogo tra Svizzera e Italia. 

L'iniziativa è promossa dall'Ambasciata di Svizzera in Italia, dall'Ambasciata d'Italia in Svizzera, da LimesRivista Italiana di Geopolitica e dal Centro studi Avenir Suisse, in collaborazione con l'Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale), con l’USI stessa, con il Municipio di Lugano, con il Canton Ticino, sotto gli auspici del Dipartimento Federale degli Affari Esteri svizzero e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano. 

Il Forum è stato aperto questa mattina dal Rettore dell'USI Boas Erez, dal Sindaco di Lugano Marco Borradori e dai rispettivi Ministri degli Esteri di Svizzera e Italia, il Consigliere federale Didier Burkhalter e l’On. Ministro Angelino Alfano. Agli interventi dell’Ing. Carlo De Benedetti, dell'architetto Mario Botta, segue una tavola rotonda sulle sfide comuni che i due Paesi si trovano ad affrontare, con la partecipazione dei Direttori di Limes e Avenir Suisse, Lucio Caracciolo e Peter Grünenfelder. 

La serie di incontri che avrà luogo sia oggi che domani sul campus di Lugano, che vedrà la partecipazione anche di diversi professori dell’USI, verterà su quattro tematiche principali: la promozione dell'italiano, impegno congiunto di Svizzera e Italia; le migrazioni tra accoglienza e integrazione; l'industria 4.0; i trasporti.

I lavori si concluderanno domani alle 13:30 nell’Auditorio, con una sessione aperta al pubblico che presenterà i risultati raggiunti dai 4 gruppi di lavoro. 

Il Forum intende concentrarsi su quelle caratteristiche comuni tra Svizzera e Italia, come la lingua, che possano potenziare lo scambio politico-culturale tra i due paesi e rafforzare un rapporto già profondo in diversi ambiti quali quello politico, economico, finanziario e culturale. Al contempo, l’iniziativa si propone di colmare quel divario di conoscenza che, paradossalmente, connota il rapporto bilaterale pur in presenza di relazioni intense e assidue.

Per la diretta streaming: www.rsi.ch/live-streaming

Categorie