Premiata una tesi di maturità svolta con il sostegno dell'USI

Dei recettori RTK e COX
Dei recettori RTK e COX

Servizio comunicazione istituzionale

13 Luglio 2018

L’Associazione Farmaceutici ticinese e la Società ticinese delle scienze biomediche e chimiche ha premiato la tesi di maturità dello studente del Liceo 1 di Lugano Tetsafe De Angeli, intitolata “Studio dei recettori RTK e COX attraverso metodologie della chimica computazionale”. La tesi è stata svolta con il sostegno del professore di Farmacologia e Biologia Computazionale della Facoltà di scienze biomediche dell’USI Vittorio Limongelli e del suo assistente Simone Aureli.  

Il lavoro è stato premiato “per la presenza di un’introduzione alla tematica ben strutturata e delle conclusioni elaborate con criteri scientificamente robusti, per lo studio di un approccio innovativo qual è la metodologia computazionale, utile per la ricerca di nuove applicazioni terapeutiche in ambito chimico farmaceutico”. 

Secondo il Prof. Limongelli: “È stato bello accompagnare Tetsafe nel suo percorso di approfondimento di questo tema, effettivamente sempre più rilevante dal punto di vista scientifico e utile – in prospettiva – da quello medico. Lo studio degli inibitori dell’enzima Ciclossigenasi in chiave computazionale consentirà infatti lo sviluppo di farmaci antinfiammatori sempre più efficaci per diverse malattie. È davvero un’ottima cosa che la scienza e il rigore della chimica vengano apprezzati – già tra i banchi del liceo – per quello che sono: potenti strumenti per la costruzione di un mondo migliore”.  

Facoltà

Rubriche