Eventi
Luglio
2019
Luglio
2019

Comunicare la moda. Fra tradizione e trasformazione digitale

Facoltà di scienze della comunicazione

Mediterraneo: frontiere alla deriva

Servizio comunicazione e media

Giovedì 18 aprile la prof.ssa Camille Schmoll, geografa ed esperta di dinamiche migratorie euro-mediterranee all’Università di Paris Diderot (http://www.parisgeo.cnrs.fr/spip.php?article179&lang=fr), terrà una conferenza sulle frontiere “alla deriva” nello spazio Mediterraneo. La conferenza, in francese, avrà luogo nell’aula A11 del campus di Lugano, alle 18:30.

Parlare di frontiere “alla deriva” consente di riflettere sulle evoluzioni della forma-frontiera, delle sue dinamiche spaziali e dei flussi migratori. Il Mediterraneo contemporaneo è caratterizzato da un movimento di concentrazione e al tempo stesso di espansione. Le frontiere europee, come le imbarcazioni dei migranti, non cessano di essere alla deriva.  Camille Schmoll ha curato, con Nathalie Bernadie-Tahir, il volume Méditerranée: des frontières à la dérive (2018). 

L'incontro fa parte del ciclo “Uscire dal caos. Configurazioni geopolitiche e culturali del Medio Oriente Mediterraneo” la nuova serie di incontri organizzata dalla MEM Freethinking Platform, l’iniziativa dell’USI diretta dal professor Gilles Kepel che ha l’obiettivo di incoraggiare l’analisi e il dibattito su questa regione. Il titolo, ispirato all’ultimo libro dello stesso Prof. Kepel, evoca la caotica e mutevole situazione della regione, suggerendo al contempo nuove narrazioni e potenziali vie di uscita alle criticità. La serie è composta dalle lezioni pubbliche del corso del prof. Kepel e da interventi di esperti della regione.

Facoltà