Eventi

Lo Swiss Finance Institute attivo nel lifelong learning all'USI e al Centro Studi Villa Negroni

Il Prof. Laurent Frésard nella SFI Master Class
Il Prof. Laurent Frésard nella SFI Master Class "Data and Technology in Finance"
Il Prof. Laurent Frésard nella SFI Master Class
Il Prof. Laurent Frésard nella SFI Master Class "Data and Technology in Finance"

Servizio comunicazione istituzionale

Big data, fintech, gestione patrimoniale attiva e passiva, finanza 4.0… La sfida del digitale riguarda naturalmente anche il settore della finanza, che è chiamato a tenere costantemente aggiornati gli operatori sui mercati e i professionisti degli investimenti in modo da garantire la concorrenzialità della piazza finanziaria elvetica. Nell'ambito dei suoi programmi di formazione continua, e dopo il successo del lancio delle nuove Master Classes nel mese di giugno, lo Swiss Finance Institute (SFI) si è unito all'Università della Svizzera italiana (USI) e al Centro Studi Villa Negroni (CSVN) per offrire un nuovo programma di formazione per la piazza finanziaria della Svizzera italiana.   

La nuova iniziativa dello SFI, che aderisce al concetto di lifelong learning, si fonda sull’incontro fra la ricerca accademica l’esperienza pratica, e si svolge nella forma di brevi sessioni di discussione e apprendimento intensivo - le SFI Master Classes e gli SFI Knowledge Exchange Seminars - coinvolgendo anche professori dell'Istituto di finanza dell'USI (IFin, affiliato all'SFI). Questi eventi si terranno presso il campus dell'USI a Lugano e presso Villa Negroni a Vezia. La prima SFI Master Class presso l’USI si intitola “Data and Technology in Finance” e sarà tenuta dal Prof. Laurent Frésard il prossimo 17 gennaio 2020, mentre il corso “Opportunities in Active Asset Management” tenuto dal Prof. Francesco Franzoni si svolgerà il 6 marzo 2020. 

 

Le SFI Master Classes 

Rivolti ai professionisti attivi da almeno dieci anni nel settore bancario e finanziario, le SFI Master Classes hanno l’obiettivo di proporre nuovi spunti di riflessione e di favorire lo scambio, al contempo tra i partecipanti, e tra la piazza finanziaria e il mondo accademico. Questo avverrà durante varie sessioni intensive di mezza giornata in cui la ricerca accademica di punta incontrerà la competenza sul campo, trasmettendo così ai partecipanti il meglio dei due mondi. Come spiega il professore dell’USI Laurent Frésard, “l'obiettivo delle SFI Master Classes è quello di presentare le ultime riflessioni accademiche su argomenti rilevanti, e consentire così ai partecipanti di pensare strategicamente al futuro della finanza e di scambiare le loro esperienze e sfide in classe. Le sessioni hanno lo scopo di favorire la discussione e la collaborazione tra esperti e di capire come adottare le nuove idee che emergono dalla ricerca accademica”

 “Le SFI Master Classes consentono ai professionisti di entrare in contatto con temi oggetto della ricerca accademica di punta -  afferma il professore dell’USI Francesco FranzoniNel mio corso, in particolare, discuteremo le opportunità che ancora esistono nella gestione attiva dei patrimoni. In alcune dei miei studi accademici, infatti, ho analizzato i fattori determinanti del rendimento dei gestori patrimoniali cosiddetti ‘attivi’, e nella Master Class sottolineo l'importanza di questa ricerca per le applicazioni pratiche. Questi corsi rappresentano quindi una preziosa opportunità per scambiare conoscenze e vedute con i partecipanti che, per me, sono fonte di arricchimento e di stimolo per la mia attività di ricercatore”. Per maggiori informazioni e iscrizioni (su candidatura): www.sfi.ch/en/masterclasses

 

I Knowledge Exchange Seminars

A complemento delle SFI Master Classes, il presente pacchetto formativo propone una serie di Knowledge Exchange Seminars (KES) realizzati in collaborazione con il Centro Studi Villa Negroni, presso la sua sede di Vezia. Tale offerta, la cui partecipazione avviene unicamente su invito, è destinata ai dirigenti bancari e di società finanziarie. L’obiettivo dei KES è quello di favorire l’interazione e il dialogo tra il mondo accademico e i professionisti del settore su argomenti di interesse comune. Durante questi brevi incontri, della durata di circa 90 minuti, i partecipanti avranno occasione di discutere di uno specifico tema di estrema rilevanza e attualità nei settori di riferimento, il tutto in un ambiente privilegiato che facilita lo scambio di opinioni e conoscenze.

Secondo Tamara Erez, direttrice del Centro Studi Villa Negroni, “I KES consentono ai nostri partecipanti di condividere le proprie conoscenze su tematiche di massima attualità, introducendo la prospettiva accademica e favorendo in questo modo il dibattito e il networking professionale. Il CSVN è lieto di annunciare l’avvio di questa collaborazione a partire dal secondo semestre del 2020”. Per info: www.csbancari.ch

 

Gli altri programmi di formazione continua

Il nuovo pacchetto di corsi promossi dallo SFI si aggiunge ad altre offerte formative già disponibili e organizzate in collaborazione fra l'USI e il CCVN, con il sostegno di professori USI affiliati allo SFI, come il Certificate of Advanced Studies (CAS) Risk Management in Banking and Asset Management, avviato nell'autunno del 2016 e progettato per i professionisti che si occupano della gestione dei rischi, così come ai revisori interni ed esterni o ai profili giuridici con formazione nel ramo finanziario; e il CAS in Private Banking and Wealth Management, avviato l'anno successivo, che si rivolge ai professionisti della gestione patrimoniale.

 

Facoltà

Rubriche