Kevin Mulligan alla Giornata mondiale della filosofia

La scuola di Atene, Raffaello, Stanze di Raffaello, Musei Vaticani (dettaglio, Fonte Wikipedia Commons)
La scuola di Atene, Raffaello, Stanze di Raffaello, Musei Vaticani (dettaglio, Fonte Wikipedia Commons)

Servizio comunicazione istituzionale

9 Dicembre 2019

Lo scorso 21 novembre ha avuto luogo la Giornata mondiale della filosofia, promossa dall’UNESCO e celebrata quest’anno all’USI con una conferenza pubblica organizzata dall’associazione studentesca Ratio, dal Master in Philosophy dell’USI e da Philosophie.ch, in collaborazione con l’Aristotle College e l’Istituto di Studi Filosofici (Facoltà di Teologia di Lugano). Un “esercizio di filosofia”, inserito nel quadro delle Giornate filosofiche della Svizzera italiana 2019, per discutere del ruolo della filosofia nella società odierna insieme ad Achille Varzi, Professore ordinario alla Columbia University a New York, e Kevin Mulligan, Professore ordinario all’USI. Di questo incontro ha dato notizia il quotidiano La Regione Ticino del 28 novembre con un articolo della giornalista Giorgia Servalli.

Il miglior metodo d’indagine per capire il ruolo della filosofia oggi è proprio esercitarsi a fare filosofia. La Regione ripercorre le tematiche affrontate durate la serata insieme ai due ospiti. La prima domanda è stata appunto il perché dei loro studi in filosofia, ragione che Mulligan ha ricondotto al piacere del “vincere” in un dibattito attraverso la ragione e all’apporto della filosofia - sottolineato da entrambi i relatori - nel fornire gli strumenti per discutere tramite argomentazioni sensate e logiche in qualsiasi campo e, nel caso, “abbattere” la teoria altrui.

Il dialogo è poi proseguito mettendo in discussione la validità di un programma di studi in filosofia, che i due professori difendono sottolineando le basi che gli studi filosofici forniscono per muoversi in ambiti molto differenti. “Tutto parte dalla filosofia”: il filosofo è infatti mosso dalla curiosità, pone domande sempre nuove e mette in dubbio ciò che sembra certo. Proprio una domanda rivolta a Varzi da parte del professor Mulligan ha ispirato il titolo dell’articolo de La Regione: alla richiesta di individuare il problema più “sexy” della metafisica, Varzi ha citato i problemi dell’“identità nel cambiamento” che si trovano per esempio in Eraclito.

 

L'articolo completo di Giorgia Servalli è disponibile al seguente link: 
https://www.laregione.ch/culture/pensiero/1408430/quando-la-filosofia-e-sexy-vanzi-e-mulligan-a-colloquio

 

Facoltà

Rubriche

Eventi
08
Dicembre
2022
08.
12.
2022

Anteprima del film "Ariaferma"

Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze economiche
09
Dicembre
2022
09.
12.
2022
12
Dicembre
2022
12.
12.
2022