Eventi

EOC diventa membro ordinario della Swiss Clinical Trial Organisation

L'Ospedale Civico di Lugano (foto: EOC)
L'Ospedale Civico di Lugano (foto: EOC)

Servizio comunicazione e media

La recente decisione della Swiss Clinical Trial Organisation (SCTO), l’organizzazione accademica svizzera per la ricerca clinica, di includere la Clinical Trial Unit dell’Ente Ospedaliero Cantonale (CTU-EOC) fra i suoi membri ordinari rappresenta un importante riconoscimento, anche in vista del Master in medicina umana che la Facoltà di scienze biomediche dell’USI avvierà nel 2020. L’EOC sarà l’ospedale principale di riferimento per l’insegnamento pratico (clinical training) degli studenti del Master USI.

Finora membro associato, l’integrazione ordinaria dell’EOC nell’organizzazione per la ricerca avviene a distanza di sei anni dalla creazione della Clinical Trial Unit, il cui scopo è di offrire ai ricercatori i servizi necessari e le competenze per poter sviluppare progetti di ricerca altamente competitivi con i migliori centri e istituti nazionali e internazionali. Grazie a questo riconoscimento, l’EOC entra a far parte dell’organizzazione accademica di cui sono membri i cinque ospedali universitari, l’Ospedale cantonale di San Gallo, l’Accademia Svizzera delle Scienze Mediche e il Collegio dei Decani, e rafforza in modo significativo la partecipazione della Svizzera italiana al contesto nazionale della ricerca clinica.

Per maggiori informazioni sulla CTU-EOC: www.ctueoc.ch

Per informazioni sulla SCTO: www.scto.ch

Facoltà

Rubriche