Eventi
Agosto
2020
Settembre
2020

Montagnes "globales" Mountain "global"

Accademia di architettura
Settembre
2020

Come cambiano le abitudini dei ticinesi con la fase due? I risultati di un sondaggio dell'IRE

Servizio comunicazione istituzionale

Il governo federale ha identificato nell’11 maggio la data di riapertura dei locali pubblici di ristorazione. Per esplorare la reazione della clientela di fronte a questa seconda fase inaugurata oggi anche in Ticino, l’Istituto di ricerche economiche (IRE) ha reso disponibili i risultati di un sondaggio rivolto alla popolazione ticinese volto ad esplorare i nuovi comportamenti di consumo dei cittadini.

Quando e a che condizioni si tornerà a prendere l’aperitivo? Quali sono le motivazioni che disincentivano la popolazione a consumare nei locali? Prima di entrare ufficialmente nella fase 2 di questa emergenza sanitaria, l’Istituto di ricerche economiche ha voluto rivolgere alla popolazione ticinese alcune domande, per capire come i comportamenti di consumo nei locali pubblici siano cambiati rispetto al periodo precedente a COVID-19 e come potrebbero mutare anche in futuro. Il sondaggio è stato realizzato con la collaborazione del giornale Tio/20 minuti e ha visto la partecipazione volontaria di oltre 4'000 persone.

Quali sono i principali risultati di questo sondaggio? “I risultati evidenziano un’estrema cautela da parte della popolazione nel riprendere le proprie abitudini alla riapertura dei locali. La maggior parte dei rispondenti prevede infatti una frequentazione molto inferiore dei locali rispetto al periodo precedente a COVID-19”, spiega Riccardo Curtale, ricercatore IRE e co-autore dello studio. Il ritorno al consumo in locali pubblici secondo i dati sarebbe così graduale, con preferenza per i locali che osservano la distanza sociale tra i tavoli e adottano misure di sicurezza, come l’utilizzo di guanti e mascherine da parte del personale. Soluzioni alternative come l’utilizzo di plexiglass o modifiche delle modalità di servizio al tavolo non rientrano invece tra le preferenze, come anche la raccolta dei dati per un eventuale tracciamento o contributi economici per le spese extra che le strutture si devono assumere per rinforzare le varie misure di igiene e sicurezza.

Il rapporto completo è disponibile al seguente link: www.otur.usi.ch/sites/www.otur.usi.ch/files/uploads/apertura_locali_post_covid19.pdf

Facoltà

Rubriche