Pari opportunità all’USI

Il principio di pari opportunità vieta ogni discriminazione diretta o indiretta legata al sesso, all’età, all’appartenenza etnica e culturale, all’orientamento sessuale e alle condizioni fisiche e mentali. In linea con i propri valori ispiratori, l’USI è impegnata ad attuare e promuovere una cultura di equità, inclusione e valorizzazione delle diversità sia all’interno della propria comunità che nei rapporti con le realtà esterne.

 

L’USI mette in pratica tali principi attraverso:

  • il Prorettorato per la ricerca nelle scienze umane e le pari opportunità;
  • la Delegazione per le pari opportunità; 
  • e il Servizio pari opportunità.

Per monitorare i risultati ottenuti e per pianificare le misure da attuare nell’ambito della tutela dei principi di equità e di non discriminazione e della promozione della diversità a tutti i livelli della vita istituzionale, l’Università della Svizzera italiana adotta un Piano d’Azione per le Pari Opportunità.

 

Expand All

  • Il Prorettorato

    Il/la Prorettore/trice per la ricerca nelle scienze umane e le pari opportunità assiste il/la Rettore/trice nella gestione e nello sviluppo dell’Università sulla base di specifici mandati.

    Da gennaio 2021, Sonja Hildebrand, Professoressa ordinaria di Storia dell'architettura contemporanea all'Accademia di architettura dell'USI e membro del Consiglio dell'Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura dell'USI, è la Prorettrice in carica.

    Sonja Hildebrand ha sostituito la Prof.ssa Daniela Mondini, Prorettrice per la ricerca nelle scienze umane e le pari opportunità tra il 2017 e il 2020.

     

  • La Delegazione

    La Delegazione per le pari opportunità assiste il Rettorato nell’attuazione del principio di pari opportunità nelle attività di ricerca, di insegnamento e di amministrazione dell’Università della Svizzera italiana.

    In particolar modo:

    a. contribuisce alla definizione degli obiettivi strategici dell’Università nell’ambito delle pari opportunità, elaborati in base alle esigenze dell’Ateneo e dettagliati nel Piano d’azione per le pari opportunità.
    b. indirizza pareri e consigli al Rettorato su questioni riguardanti le pari opportunità nelle attività di ricerca, di insegnamento e di amministrazione dell’Università.
    c. supporta le Facoltà e i servizi amministrativi nell’attuazione del principio di pari opportunità nel rispetto dei loro specifici mandati.
    d. segue le procedure di reclutamento, immissioni in ruolo, promozione, titolarizzazione e le attività del Fondo Istituzionale per la Ricerca.
    e. assegna annualmente il Premio per contributi scientifici su tematiche di parità e diversità.

    Composizione

    La Delegazione si riunisce almeno una volta a semestre ed è composta da un/a Prorettore/Prorettrice che la presiede, da membri del corpo professorale e accademico superiore di ciascuna Facoltà (professori/professoresse e/o docenti-ricercatori/ricercatrici) e del/la responsabile del Servizio pari opportunità (coordinatrice).

    La Delegazione per le pari opportunità è attualmente composta da:

    Membri esterni senza diritto di voto

    Basi legali e documenti ufficiali della Delegazione per le pari opportunità

    • Direttiva sulla Delegazione per le pari opportunità (in aggiornamento)
    • KIT per le Commissioni di preavviso (in aggiornamento)

     

  • Il Servizio

    Il Servizio pari opportunità è l’unità amministrativa di riferimento per le attività e iniziative dell’Università finalizzate alla promozione di una cultura di equità, trasparenza e valorizzazione delle diversità presenti tra le varie componenti della comunità USI.

    In particolare il Servizio promuove:

    • misure che favoriscano il rispetto della diversità di genere a tutti i livelli e in tutti gli organi universitari;
    • condizioni che permettano di conciliare la vita familiare con il lavoro universitario e con lo studio;
    • misure speciali che sostengano e incentivino le donne intenzionate a intraprendere una carriera nell’ambito dell’insegnamento accademico e della ricerca;
    • programmi d’insegnamento e di ricerca che tengano conto della parità di genere e diversità;
    • e misure che garantiscano pari condizioni di studio, insegnamento e lavoro.

     

    Contatti

     

  • Il Piano d'Azione

    Il Piano d’Azione per le pari opportunità è uno strumento istituzionalizzato dall’Università della Svizzera italiana e adottato per monitorare i risultati ottenuti e per pianificare le misure da attuare nell’ambito della tutela dei principi di equità e di non discriminazione e della promozione della diversità a tutti i livelli della vita istituzionale.

    Attraverso il Piano d’Azione per le pari opportunità l’USI fissa, su base quadriennale, gli obiettivi e le iniziative miranti a mettere concretamente in atto i principi di equità, diversità ed inclusione nell’insegnamento, nella ricerca e nella governance universitaria. Il Servizio pari opportunità è il referente operativo per l'attuazione del Piano. 

    L’istituzionalizzazione del Piano d’Azione ha permesso la partecipazione al programma federale “P-7 Diversità, inclusione e pari opportunità nello sviluppo delle scuole universitarie (2021-2024)”, al quale l’USI aderisce insieme alle altre 9 università, 2 politecnici federali e 23 scuole universitarie in Svizzera.

    Per il prossimo quadriennio, le misure previste dal Piano d’Azione 21-24 si articolano su quattro ambiti d’intervento tematici, sintetizzabili nelle “4 C” di Conciliazione, Carriere, Cifre e Cultura. Ciascuno di questi ambiti prevede l’implementazione di iniziative specifiche, rivolte a uno o più pubblici target, interni e/o esterni alla comunità universitaria. Inoltre, sono previste attività trasversali, che interessano cioè tutti gli ambiti di intervento. 

     

    Consulta il Piano d'Azione per le pari opportunità 2021-2024 nella sua interezza.

    Consulta le precedenti edizioni:

     

Eventi
17
Luglio
2024
17.
07.
2024
19
Luglio
2024
19.
07.
2024
22
Luglio
2024
22.
07.
2024

PyTamaro Summer Academy 2024

Facoltà di scienze informatiche
30
Luglio
2024
30.
07.
2024
01
Agosto
2024
01.
08.
2024