Contributo al progetto studentesco "Aiuticino"

Corporazione delle studentesse e degli studenti

Nr. di riferimento della Decisione: D-0320-07

 

Il Consiglio studentesco, nella sua seduta del 17 marzo 2020, ha deciso di adoperarsi - a titolo di progetto proprio della Corporazione - per sostenere un progetto di un gruppo di studenti della Facoltà di scienze informatiche dell'USI, intitolato “Aiuticino”. Il progetto prevede la creazione di una piattaforma web per favorire la convergenza delle informazioni e l’incontro tra domanda e offerta di volontariato a fronte dell’emergenza coronavirus. A nome della Corporazione il Consiglio interverrà presso l’Università affinché metta a disposizione un dominio .usi.ch, un'email @usi.ch e un server per consentire la costruzione e la pubblicazione della piattaforma.   

 

Le ragioni della Decisione
Il Consiglio ha deciso di sostenere questo progetto perché esso raccoglie l’appello ad affrontare con solidarietà e creatività il momento particolare che il Ticino, la Svizzera e tutto il mondo stanno attraversando a causa di COVID-19. 

“Aiuticino” vuole permettere a chi ha necessità di aiuto o ai suoi famigliari di vedere a colpo d’occhio, grazie a una cartina interattiva, quali iniziative di volontariato sono in essere nella sua zona. Informazioni utili anche per i potenziali volontari al fine di orientarsi e offrire il proprio contributo ad associazioni e iniziative già operative; e informazioni utili alle stesse organizzazioni di volontariato per entrare in contatto in modo strutturato sia con le persone da aiutare sia con i potenziali volontari.     

La Corporazione ha tra i suoi obiettivi principali quello di accrescere la possibilità delle studentesse e degli studenti di dare un contributo (alla vita universitaria, ma non solo), responsabilizzandole e responsabilizzandoli rispetto a questa possibilità. Il sostegno a un progetto quale “Aiuticino” ben traduce in azione questo obiettivo.

 

Le modalità della Decisione
La decisione è stata presa dal Consiglio studentesco all’unanimità.

 

Termine per opporre Referendum studentesco
Contro la presente decisione è possibile lanciare Referendum studentesco entro il 2 aprile 2020.