Eventi

Come funziona la Corporazione studentesca

Come funziona operativamente, nel concreto, la Corporazione delle studentesse e degli studenti? Chi è chi e chi fa che cosa? Il funzionamento della Corporazione è basato sulle azioni e sulle interazioni tra cinque elementi:

  • i rappresentanti studenteschi in Senato accademico, che costituiscono il Consiglio studentesco, il “governo” della Corporazione;
  • le studentesse e gli studenti di Bachelor e Master dell’USI, individualmente (o in gruppi);
  • il corpo studentesco come insieme che si esprime attraverso il voto; quando le studentesse e gli studenti di Bachelor e Master dell’USI si esprimono come insieme attraverso il voto costituiscono l’Assemblea generale studentesca, il “popolo sovrano” della Corporazione;
  • l’Università;
  • le associazioni studentesche riconosciute.

 

Rappresentanti in Senato - Consiglio studentesco / Student representatives in the Senate - Student Council

In uno sguardo: guidano la Corporazione e decidono in prima istanza come usare il budget

 

I rappresentanti del corpo studentesco in Senato accademico (uno per ogni Facoltà) costituiscono il Consiglio studentesco, ovvero il “governo” della Corporazione.

Hanno due compiti fondamentali:

  • rappresentare gli interessi del corpo studentesco nelle sedi USI competenti;
  • decidere in prima istanza come usare il budget della Corporazione.
    A questo fine i rappresentanti studenteschi:
    - valutano le proposte che arrivano dalle associazioni studentesche e decidono se sostenerle;
    - propongono progetti propri.
    L'obiettivo, in entrambi i casi, è migliorare la vita universitaria. 

Criteri principali nell’attribuzione del budget
Nell’uso delle risorse per la promozione della vita universitaria il Consiglio studentesco è tenuto ad assicurare per quanto possibile un’equa ripartizione tra:

  • le differenti sedi dell’Università;
  • i differenti tipi di progetti sostenuti;
  • i differenti livelli di studio (Bachelor, Master) dei potenziali beneficiari.

Il Consiglio è inoltre tenuto in linea di principio a seguire il seguente ordine di priorità:

  • progetti promossi in collaborazione tra più associazioni studentesche;
  • progetti di singole associazioni studentesche;
  • progetti propri.

Quando prende le sue decisioni il Consiglio?
Le decisioni vengono prese a “pacchetto” in momenti definiti per ogni semestre
vedi il calendario della Corporazione.

Dove trovo le decisioni del Consiglio?
Le decisioni del Consiglio studentesco vengono pubblicate nel Foglio delle Decisioni
clicca qui per consultare il Foglio delle Decisioni.

 

Studentesse e studenti, individualmente o in gruppi / Students, individually or in groups

In uno sguardo: possono lanciare e aderire a Iniziative studentesche e Referendum studenteschi, proporre liberamente idee, appellarsi alla sorveglianza

 

Iniziative studentesche e Referendum studenteschi
Ogni singola/o studentessa/ente regolarmente immatricolata/o in un programma di Bachelor o Master dell’USI fa parte automaticamente della Corporazione e ha dunque il diritto di attivare la "democrazia diretta", ovvero il processo che può portare a un voto su un determinato tema da parte dell’intero corpo studentesco.
Può farlo in due modi:

  • lanciando un’Iniziativa studentesca, ovvero una formale proposta di azione, che se accettata in votazione vincola il Consiglio studentesco ad adoperarsi per attuarla; le Iniziative studentesche possono essere lanciate a partire da una determinata data e fino a una determinata data - vedi il calendario della Corporazione;
  • lanciando un Referendum studentesco, ovvero sollevando un’opposizione formale a una decisione presa dal Consiglio studentesco; il Referendum deve essere lanciato entro 15 giorni dalla pubblicazione della relativa decisione.

Se l’Iniziativa o il Referendum raccolgono 230 adesioni entro i termini definiti – 40 giorni per l’Iniziativa, 20 giorni per il Referendum – vengono sottoposti al voto di tutte le studentesse e di tutti gli studenti di Bachelor e Master dell’USI.

Idee libere e sorveglianza
Ogni singola/o studentessa/ente ha anche:

  • la possibilità di proporre liberamente e informalmente idee al Consiglio studentesco. Le idee così proposte non sono vincolanti per il Consiglio
    scopri come proporre un’idea;
  • il diritto di fare appello alla sorveglianza esercitata dall'Università, ovvero di rivolgersi al Rettorato se ritiene che la Corporazione si sia comportata o si stia comportando in modo inappropriato
    scopri come fare appello alla sorveglianza.

 

Il corpo studentesco come insieme - Assemblea generale studentesca / The student body as a whole - Student General Assembly

In uno sguardo: elegge i rappresentanti e vota su Iniziative studentesche e Referendum studenteschi, esercitando la "democrazia diretta"

 

L’insieme delle studentesse e degli studenti regolarmente immatricolate/i in un programma di Bachelor o di Master dell’USI si esprime eleggendo e votando.
Questo succede:

  • in occasione delle elezioni dei rappresentanti del corpo studentesco;
  • in occasione del voto su Iniziative studentesche che hanno ottenuto il numero di adesioni definito nel periodo di tempo stabilito;
  • in occasione del voto su Referendum studenteschi obbligatori;
  • in occasione del voto su Referendum studenteschi oppositivi che hanno ottenuto il numero di adesioni definito nel periodo di tempo stabilito.

Quando il corpo studentesco si esprime eleggendo e votando, costituisce l’Assemblea generale studentesca, il “popolo sovrano” della Corporazione, ovvero l’organo che esercita la "democrazia diretta" e che ha dunque il diritto e il potere di dire l’ultima parola sulle decisioni della Corporazione.

 

Università / University

In uno sguardo: fornisce risorse, esercita la sorveglianza

 

L’Università mette a disposizione della Corporazione un budget annuale per progetti e attività a favore della vita universitaria e ha il compito della sorveglianza sull’operato della Corporazione.

Budget annuale
Il budget annuale

  • è calcolato sulla base del numero di studentesse e studenti immatricolate/i
  • è calcolato in novembre/dicembre e messo a disposizione a partire dal gennaio successivo

Sorveglianza
È la possibilità di intervenire sulla Corporazione, autonomamente o su richiesta, in caso di violazione di principi o disposizioni fondamentali.

 

Associazioni studentesche / Student associations

Le associazioni studentesche riconosciute hanno la possibilità di candidare proposte all’attenzione del Consiglio studentesco senza dover lanciare un'Iniziativa studentesca. Il Consiglio studentesco le valuta e decide se e come sostenerle. Le proposte possono essere inoltrate solo in un momento definito (“bando”) durante ciascun semestre.