Sostegno straordinario a fondo perso per le associazioni studentesche

Corporazione delle studentesse e degli studenti

Nr. di riferimento della Decisione: D-0420-04

 

Il Consiglio studentesco, nella sua seduta del 7 aprile 2020, ha deciso di attribuire - a titolo di progetto proprio della Corporazione - un incentivo straordinario a fondo perso alle associazioni studentesche riconosciute che ne facciano richiesta entro 10 giorni dalla pubblicazione della presente Decisione (annunciarsi a corporazione-studentesca@usi.ch). L’importo sarà di 200-250 CHF per ciascuna associazione, in funzione del numero di richieste e comunque fino a un importo massimo complessivo di 2'000 CHF; le associazioni che hanno già ricevuto sostegno dalla Corporazione su progetti specifici potranno usufruire di un incentivo di 100 CHF al massimo e solo se le richieste da parte delle altre associazioni non avranno esaurito il budget a disposizione. L’importo è concesso nella forma di un credito che sarà possibile riscuotere al momento e nelle modalità concordate. Il Consiglio promuove questo incentivo in ragione di tempistiche e contesto in cui la Corporazione ha mosso i suoi primi passi e con l’obiettivo di incoraggiare le associazioni studentesche a contribuire al “dopo COVID-19”.

 

Le ragioni della Decisione in dettaglio
L’incentivo deciso dal Consiglio studentesco ha fondamentalmente tre ragioni. La prima è compensare la partenza “concitata” che i lavori della Corporazione hanno avuto e l’incertezza iniziale su alcuni suoi meccanismi, in particolare la democrazia diretta, che potrebbero aver frenato alcune associazioni studentesche dal formulare proposte. La seconda ragione è mitigare quello che potrebbe essere stato un “effetto COVID-19", ovvero il fatto che alcune associazioni potrebbero essere state scoraggiate nel candidare progetti alla luce di una presumibile (e poi confermatasi) impossibilità di organizzare eventi durante il semestre. La terza ragione, sempre tenendo conto della situazione COVID-19, è incoraggiare tutte le associazioni studentesche affinché contribuiscano, auspicabilmente unendo le forze, a far “ripartire” la vita sui campus al termine dell’emergenza.

 

Osservazioni
L’incentivo è concesso una tantum e a titolo straordinario. Per il campus di Mendrisio, in questo caso OSA con i suoi “capitoli” viene considerata come una singola associazione.

 

Le modalità della Decisione
La Decisione è stata presa dal Consiglio studentesco all’unanimità per quanto concerne il principio e a maggioranza per quanto concerne l’importo.

 

Termine per opporre Referendum studentesco
Contro la presente Decisione è possibile lanciare Referendum studentesco entro il 23 aprile 2020.