Sostegno alla distribuzione di mascherine alla comunità universitaria

Corporazione delle studentesse e degli studenti

Nr. di riferimento della Decisione: D-1020-04

 

Il Consiglio studentesco, nella sua seduta del 6 ottobre 2020, ha deciso di destinare 1'800 CHF a sostegno di iniziative dell’Università volte a favorire l’uso – e l’uso coretto – della mascherina, in tutte le situazioni in cui essa rappresenta una valida protezione contro la diffusione di COVID-19. Il sostegno permetterà in particolare alla Corporazione di regalare una mascherina a ogni membro della comunità accademica. Il Consiglio studentesco ha inoltre statuito di presentare, nelle prossime settimane, una presa di posizione all’attenzione del Rettorato in tema di mascherine: il Consiglio si domanda infatti perché – al contrario di diverse altre università – l’USI non abbia intrapreso iniziative per permettere alle proprie studentesse e ai propri studenti di accedere a mascherine a un costo di favore, soluzione che – peraltro – il Consiglio riterrebbe in linea di principio preferibile a una distribuzione gratuita. Il Consiglio promuove questo sostegno e questa presa di posizione nell’interesse della comunità studentesca e per sottolineare, ancora una volta, la centralità che studentesse e studenti devono mantenere nelle iniziative e decisioni dell’Università. 

 

Le ragioni della Decisione in dettaglio
Mascherine sanitarie a norma e certificate rappresentano, se usate correttamente, una valida protezione contro la diffusione di COVID-19. Diverse università si sono attivate per una distribuzione gratuita alla comunità studentesca e/o per consentire alle proprie studentesse e ai propri studenti di accedere a mascherine a un prezzo agevolato. Il Consiglio studentesco, pur ritenendo questa seconda opzione migliore (per evitare che le mascherine vengano prese solo perché in regalo e non perché ve ne sia effettiva necessità), ha deciso di sostenere l'azione di distribuzione gratuita che, per ragioni di rafforzamento del senso di comunità, l'USI ha previsto. Con lo stanziamento, in particolare, tutti i membri della comunità accademica riceveranno una mascherina grazie alla Corporazione e questo è coerente con la finalità della Corporazione di contribuire alla coesione all'interno dell'Università. La mascherina è uno strumento richiesto ormai in molte situazioni: indossarla è obbligatorio sui mezzi pubblici ed è obbligatorio anche sui campus dell’USI in tutte le situazioni in cui non è garantita la distanza di 1,5 m dalle altre persone (ex: ingresso e uscita dalle aule). Il ricambio che questo uso intensivo esige comporta un onere non secondario. Il Consiglio ritiene che prendere posizione affinché l'Università preveda la possibilità di acquisto delle mascherine a prezzo agevolato per studentesse e studenti sia coerente con la finalità della Corporazione di contribuire a promuovere il benessere delle studentesse e degli studenti.

 

Le modalità della Decisione
La Decisione è stata presa dal Consiglio studentesco all’unanimità.

 

Termine per opporre Referendum studentesco
Contro la presente Decisione è possibile lanciare Referendum studentesco entro il 21 ottobre 2020.