Eventi
Gennaio
2021

Online Bachelor Info Week

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
Gennaio
2021

Webinar "Vaccinazioni: la success story di Israele"

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
Gennaio
2021
Gennaio
2021
Gennaio
2021

TaCo - Il Tavolo del Confronto: Insegnamento a distanza fra luci e ombre

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche

COVID-19 (Coronavirus): informazioni importanti

Questa sezione contiene informazioni in merito alle modalità di gestione delle mobilità studentesche a fini di studio, alla luce dell’evoluzione dell’epidemia di Coronavirus. Vi invitiamo a consultare regolarmente la presente pagina, per tutti gli aggiornamenti del caso.

 

Studenti USI in mobilità nel SA 2020

  • Qualsiasi modalità di insegnamento offerta dall’università di destinazione è accettata. Gli studenti sono invitati a fare riferimento alle condizioni indicate dall’università ospitante. Studenti SEMP: le condizioni relative al versamento della borsa sono comunicate direttamente agli studenti interessati.
  • L’USI gode di uno standard internazionale privilegiato ed incoraggia i propri studenti ad intraprendere un semestre di mobilità ed acquisire competenze internazionali, ciononostante, si riserva il diritto di chiedere agli studenti di rinunciare ad effettuare o di interrompere il soggiorno di scambio in base al paese di destinazione e alla rispettiva situazione sanitaria. A questo proposito ci si basa sulle indicazioni del Dipartimento degli Affari Esteri.  
  • Gli studenti sono tenuti a tenersi sempre informati sulle norme e misure di sicurezza vigenti nell’università di destinazione e nel paese ospitante.
  • Nel caso in cui gli studenti decidessero di posticipare la mobilità al semestre primaverile devono verificare con il proprio direttore di studio se ciò è fattibile e verificare con il supporto del Servizio Relint se l’università di destinazione concede tale possibilità.
  • In caso di cambiamento di programma gli studenti sono tenuti ad informare tempestivamente il Servizio Relint.

 

Studenti ospiti in mobilità all'USI nel SA 2020

  • Da lunedì 2 novembre tutti i corsi frontali passeranno completamente online: sarà seguita la griglia oraria prevista dai singoli corsi e tutte le informazioni di dettaglio si troveranno sulla piattaforma iCorsi.
  • Per decisione delle autorità cantonali, a partire da lunedì 9 novembre 2020 il limite di partecipanti agli eventi in presenza è fissato a un massimo di 5 persone. Il limite per gli assembramenti spontanei è fissato anch'esso a un massimo di 5 persone. Le restrizioni non si applicano alle attività didattiche che - in via di eccezione - possono ancora svolgersi in presenza. Anche nella vita della nostra comunità accademica dunque: gli eventi pubblici in presenza potranno avere un massimo di 5 partecipanti, nei corridoi, nelle zone esterne e negli altri spazi comuni dei campus potremo raggrupparci al massimo in 5 persone. Per quanto riguarda la formazione le nuove restrizioni, come detto, non si applicano alle attività di insegnamento. Restano dunque valide le eccezioni già definite alla generalizzazione delle lezioni online; nelle aule studio resta possibile la presenza di più di 5 persone sedute alle rispettive postazioni, sempre con obbligo della mascherina e nei limiti definiti dalle postazioni disponibili. Vanno assolutamente evitati assembramenti di più di 5 persone in entrata, in uscita e nelle zone limitrofe. COVID-19, disposizioni di protezione sui campus e come si svolge il semestre.
  • Tutti i servizi sono e resteranno operativi, in modalità parzialmente o totalmente a distanza. Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina “Servizi USI. Aperti, ma in modo diverso”.
  • Anche gli esami della sessione invernale 2021 si terranno in via digitale: la decisione, presa dal Comitato di direzione dell’USI lo scorso lunedì 16 novembre, ha l’obiettivo – come nelle scorse sessioni di esame – di prevenire l’incertezza degli scenari legati allo sviluppo della pandemia e garantire allo stesso tempo un equo trattamento a tutti gli studenti.I dettagli sulle modalità inerenti la prossima sessione saranno pubblicate nei prossimi giorni tra le Direttive, sotto il capitolo "Formazione": www.usi.ch/it/documenti-ufficiali.
  • Provvedimenti e ordinanze: il 28 ottobre 2020 il Consiglio federale ha deciso ulteriori provvedimenti a livello nazionale. Questi includono nuove disposizioni per le manifestazioni private e il mondo del lavoro, nonché un’estensione dell’obbligo della mascherina e la chiusura dei club. Dove sono più severi di quelli nazionali, vanno osservati i provvedimenti cantonali.. Aggiornamenti: Nuovo coronavirus: provvedimenti e ordinanze.
  • Per chi entra in Svizzera in provenienza da determinati Stati e regioni vige l'obbligo di quarantena, elenco degli Stati e delle regioni (l’elenco viene aggiornato costantemente): Nuovo coronavirus: obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera. Gli studenti provenienti da uno Stato o regione presente nella lista sono invitati a informare il Servizio Relint prima dell’arrivo per il supporto prima e durante la quarantena e l’organizzazione degli studi.
  • In caso di cambiamento di programma, gli studenti sono invitati ad informare tempestivamente il Servizio Relint.

 

Studenti ospiti in mobilità all'USI nel SP 2021

  • Sui campus se e quanto possibile, online quanto necessario: questa, in estrema sintesi, la modalità di insegnamento decisa dall'Università della Svizzera italiana per il prossimo semestre. Anche il prossimo semestre sarà un po’ fuori dal comune. Ad oggi le autorità federali non hanno comunicato quando terminerà l’obbligo di svolgere le attività didattiche universitarie online, e vi sono sia segnali positivi che negativi in tema di pandemia. L’USI, come sapete, da un lato considera molto importanti l’apprendimento in presenza e la vita universitaria sui campus, dall’altro ha certamente mostrato di saper gestire la formazione online, cogliendone le opportunità e assicurando così un’esperienza formativa flessibile e priva d’interruzioni. Secondo i dati raccolti dal Servizio qualità dell'USI, grazie ai quali gli iscritti hanno l'opportunità di valutare l'esperienza universitaria, ad oggi abbiamo sempre circa l’80% di risposte di studentesse e studenti che indicano che sono soddisfatti o molto soddisfatti rispetto alla gestione del semestre autunnale 2020. Nella definizione delle modalità, l'USI si è ispirata e continuerà ad ispirarsi ai quattro principi che l'hanno guidata in questi mesi: tutelare la sicurezza della comunità accademica; ricercare soluzioni che diano continuità all’istituzione, contribuendo alla tenuta del tessuto sociale; assicurare l’offerta accademica anche in un contesto così difficile e volatile; aderire alle decisioni delle competenti autorità pubbliche.  L'USI ha dunque deciso che: il semestre primaverile si svolgerà sui campus se e quanto possibile, online quanto necessario, si adotteranno modalità miste (blended), simili a quelle del semestre in corso, che consentano di passare senza interruzioni dal full online a una presenza parziale, se consentito, e viceversa da una presenza parziale al full online, se necessario; le Facoltà definiranno le modalità specifiche, tenendo conto dell’esperienza del semestre in corso. Orari e modalità saranno resi disponibili entro la metà di gennaio 2021; chi, per validi motivi, non potrà partecipare alle lezioni sui campus o alle attività online sincrone, sarà comunque messa/o in condizione di poter completare il semestre. COVID-19, disposizioni di protezione sui campus e come si svolge il semestre.
  • Tutti i servizi sono e resteranno operativi, in modalità parzialmente o totalmente a distanza. Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina “Servizi USI. Aperti, ma in modo diverso”.
  • Per chi entra in Svizzera in provenienza da determinati Stati e regioni vige l'obbligo di quarantena, elenco degli Stati e delle regioni (l’elenco viene aggiornato costantemente): Nuovo coronavirus: obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera. Gli studenti provenienti da uno Stato o regione presente nella lista sono invitati a informare il Servizio Relint prima dell’arrivo per il supporto prima e durante la quarantena e l’organizzazione degli studi.
  • In caso di cambiamento di programma, gli studenti sono invitati ad informare tempestivamente il Servizio Relint.

 

Link utili: